Lettera di Presentazione in Risposta agli Annunci

Quando si risponde a un annuncio di lavoro, è consigliabile, anche se non è espressamente sollecitato, di inviare oltre al Curriculum Vitae, anche la lettera di presentazione, specialmente se si tratta di una candidatura per una posizione professionale di medio e alto livello.

Per prima cosa, la lettera va indirizzata alla persona che ha inserito l’annuncio o che risulta da quest’ultimo che si occuperà dello screening delle candidature. In genere, il nome viene riportato, ma se così non fosse, allora ci si potrà limitare a indicare l’Ufficio del Personale della specifica azienda. L’intestazione dovrebbe essere del seguente tipo<Alla Cortese Attenzione del nome del selezionatore, oppure Spettabile nome dell’azienda.

La lunghezza della lettera di presentazione non deve essere eccessiva, ma preferibilmente compresa tra le 10 e le 15 righe, magari suddivise in tre paragrafi per dare un’impostazione visiva più gradevole e scorrevole.

Iniziate con una presentazione diretta ed efficace, in cui scriverete sin da subito quale sia il vostro titolo di studio più elevato e quali esperienze professionali avete alle spalle. Potete anche riportare nella lettera quelle esperienze extra scolastiche e extra lavorative, le quali, tuttavia, potrebbero risultare gradite all’azienda. Si pensi a un corso di lingua straniera all’estero o a una vacanza-lavoro, o ancora ai programmi universitari di scambio, come l’Erasmus.

Successivamente, è importante elencare le motivazioni che vi abbiano spinti a candidarvi per la specifica posizione, senza dimenticare di inserire le vostre qualità relazionali, professionali, caratteriali, magari attingendo ai requisiti richiesti espressamente nell’annuncio. Serviranno da termini specifici, per segnalare a chi legge che il vostro profilo sarebbe quello giusto.

In genere, è consigliabile mostrarsi flessibili riguardo alle condizioni lavorative, vale a dire in relazione agli orari di lavoro o anche alla sede. Per esempio, si può indicare di essere disponibili alle trasferte e anche ai trasferimenti sul territorio nazionale e all’estero.

Quanto alla chiusura, si consiglia di scrivere espressioni del tipo

In attesa di un vostro riscontro, colgo l’occasione per ringraziarvi.

Cordialità,

Nome e Cognome.

A questo punto, sarebbe opportuno corredare la lettera con una vostra immagine, avendo cura di non inviare un vostro scatto poco professionale, ma preferibilmente una foto in cui risalti il vostro aspetto curato e formale, anche nell’abbigliamento.

Infine, si consiglia di inviare la lettera di presentazione come oggetto della mail, non come allegato. Questo  sarà utilizzato per l’invio del Curriculum Vitae. Risulta essere provato che l’azienda tende a leggere maggiormente le lettere che risaltino subito alla vista. Si consideri che agli annunci rispondono mediamente centinaia, se non migliaia di candidati.