Lettera di Presentazione per Commessa – Come Scriverla

In questa pagina spieghiamo come scrivere una lettera di presentazione per commessa.

La lettera di presentazione è molto importante per cercare di ottenere un posto di lavoro, perché insieme al Curriculum Vitae è il primo testo che il selezionatore si troverà ad esaminare sul candidato e che ne riporti le informazioni utili sul suo conto.

Premettiamo che per candidarsi a un posto di commessa, non è detto che serva la lettera di presentazione. In alcuni casi, basta anche solo presentarsi presso il punto vendita che ha messo l’annuncio o limitarsi ad inviare il CV. Ma non sempre è così. In particolare, la lettera di presentazione viene richiesta quando si tratta di assunzioni presso esercizi inseriti nei centro commerciali o che appartengono al centro commerciale stesso.

In questi casi, il consiglio è di scrivere una lettera di presentazione non lunga, ma che allo stesso tempo contenga tutte le informazioni necessarie per farsi assumere.

Aprite la missiva con l’intestazione rivolta al nome della persona che selezione, se lo conoscete, viene spesso indicato negli annunci, o all’azienda che assume. In assenza di dati specifici, vi limiterete ad indirizzarla all’Ufficio del Personale o all’Azienda generica.

Successivamente, scrivete in sintesi chi siete, perché volete candidarvi per il posto di commessa, se avete esperienze nel’ambito o in ruoli diversi, cercando di riportare nella lettera tutte le caratteristiche richieste dall’azienda ed elencate nell’annuncio, ovviamente sempre che le abbiate.

In genere, ad una commessa vengono richieste spigliatezza, capacità di stare a contatto con il pubblico, buone capacità espressive e di negoziazione.

L’aspetto fisico per queste posizioni non è mai secondario. Oltre alla bellezza, per la quale non potreste fare più di tanto, sono considerati fondamentali un look curato, mai volgare o apparentemente aggressivo, un abbigliamento sobrio o, a seconda dei casi, anche elegante, l’assenza di piercing e di tatuaggi in parti visibili del corpo.

Per questo, anche qualora non fosse richiesta, sarebbe opportuno l’invio di una foto insieme alla lettera, possibilmente in formato tessera, certamente di tipo professionale, per cui niente immagini di voi al mare o al pub.

Se non avete avuto precedenti esperienze come commessa, cercate di inserire nella lettera tutte quelle posizioni da voi ricoperte in passato in ruoli attinenti, come hostess, banconista, cameriera, promoter, ovvero lavori che hanno in comune con quello della commessa lo stare al contatto con il pubblico e la capacità spesso di vendere prodotti o servizi.

Chiudete la lettera con saluti formali, cioè

In attesa di un Vostro riscontro positivo,

Distinti Saluti/Cordialità,

Nome e Cognome.

Seguendo questi consigli è possibile scrivere una lettera di presentazione per commessa nel modo giusto.